TABACCHERIA TOTO13
Via Legnano 33
20015 Parabiago
Milano
Italia
+39 0331 554128
Contact@Tabaccheriatoto13.com

Grappa bianca di dolcetto distilleria Luigi Barile Vol.42% Cl.50

Riferimento: 759

  • Grappa piemontese.
  • La migliore grappa d'Italia secondo Veronelli.
  • Distillata da vinacce di dolcetto.
  • Affinata per 4 anni in botti d'acciaio Inox.
23,77 € (Tax incl.)

questo prodotto non è più disponibile

Scheda dati

Materia prima : Vinacce
Finitura : Invecchiata in botte d'acciaio
Paese di produzione : Italia
Regione : Piemonte
Tabacco Consigliato : English Mixture
Tabacco Consigliato : Twist o Spun Cut
Gradazione alcoolica : 42%
Formato bottiglia : CL.50
Tipo di produzione : Prodotto a mano, discontinua

Ulteriori informazioni -

La migliore grappa del mondo secondo Veronelli.

Luigi Barile ha fatto della qualità una filosofia di vita.

È nato povero, ha provato la miseria, ha avuto aiuto e solidarietà da uomini generosi e maestri di vita, ha lottato e investito su se stesso.

Ha capito che l’esistenza umana è una scommessa.

Ha corso i rischi necessari, ha giocato e ha vinto.

La grappa Luigi Barile è il distillato di tutto questo. Un distillato di passione!

A differenza di tutti gli altri distillati, la grappa è un prodotto tanto naturale che si può bere subito, non appena il liquido, ancora caldo, si condensa.

Nasce quindi già pronta anche se il suo gusto può essere ammorbidito con il tempo.

Ciò può avvenire con l’affinamento o con l’invecchiamento vero e proprio.

L’affinamento avviene nel corso di uno o più anni in serbatoi di acciaio inox, ma è l’invecchiamento quello che dà un prodotto veramente straordinario.

Luigi Barile ripone la grappa bianca in botti di acciaio inox e la lascia riposare per 4 anni.

Questo affinamento di 4 anni in botti d'acciaio ammorbidisce la grappa bianca Barile, permette che gli elementi nocivi della stessa evaporino e ne irrobustisce il sapore.

Possiamo riassumere le caratteristiche della grappa bianca Barile:

•Vinaccia distillata subito dal torchio all’alambicco

•Distillazione limitata a 30 giorni e basse rese

•Coppia di alambicchi discontinui “a bagno maria” alla piemontese del 1848, a fuoco di legna.

•3/4 anni di affinamento in serbatoi di acciaio inox.

•Grappa naturale allo stato puro ma ricca di aromi.

•Autenticità nei millesimi.

•Botti e barriques selezionate da 250 e 225 litri

•Costante controllo dell’invecchiamento mediante analisi sensoriale e gustativa.

•Imbottigliamento soffice, senza shock da filtrazione.

•Provetto Mastro Distillatore con grande passione.

Alambicchi a bagnomaria del 1848, vinacce fresche di dolcetto, calore morbido sviluppato con caldaia a fuoco di legna e un appassionato maestro, Luigi Barile.

La grappa Barile è la migliore d’Italia”; questo ha esclamato Luigi Veronelli dopo averla degustata in Monferrato.

Dello stesso parere la Giuria del Wine & Spirit che le ha conferito il premio internazionale a Londra.

Ha ottenuto la medaglia d’argento al concorso dei distillati di Bruxelles e, al G8 di Genova, offerta al termine del conviviale ha riscosso complimenti e ringraziamenti dai capi di stato.